Redazione LiberaVeneto 7 novembre 2018
Risparmiare in ufficio? Si può con la nostra guida in 5 punti

In ambito lavorativo è di fondamentale importanza risparmiare il più possibile per aumentare il fatturato aziendale.  L’ufficio è caratterizzato da un elevato numero di dipendenti, ed è proprio per tale ragione che si deve cercare di ridurre al minimo i consumi giornalieri. Non allarmatevi, se avete bisogno di qualche piccolo consiglio in merito, ecco di seguito una piccola guida in 5 punti per risparmiare in ufficio.

EVITARE LO SPRECO DI CARTA
Ridurre al minimo il consumo di carta ed avere un basso impatto sull’ambiente è di fondamentale importanza per la sopravvivenza del pianeta. Le buone regole di stampa in un ufficio sono: stampare il meno possibile, utilizzare l’opzione fronte retro e la tonalità bianco e nero. Non vi dimenticate di utilizzare sempre l’anteprima di stampa che vi consentirà di evitare errori e dover stampare più volte oltre che risparmiare fogli. Per aumentare ancor più il risparmio è buona consuetudine comprate la carta riciclata, esattamente uguale alla carta normale.

FARE ACQUISTI ONLINE
Gli acquisti online sono ormai entrati a far parte della nostra quotidianità, ormai tutti ne apprezzano i lati positivi: la comodità di ricevere direttamente il pacco a casa e la felicità di scartarlo come fosse un regalo di compleanno. Così le mamme fanno la spesa, i giovani fanno shopping e gli uffici ordinano prodotti all’ingrosso per risparmiare: penne, matite, spillatrici, agende, mobili lampade, toner, stampanti e tanti tantissimi altri prodotti di cancelleria. Utilizzare i negozi all’ingrosso e gli E-commerce online specializzati nella vendita di cancelleria per uffici comporta davvero numerosi vantaggi: prezzi davvero competitivi con risparmio garantito e un’ampia scelta. Tra i fornitori con una lunga esperienza nel campo, consigliamo lo shop di Caprioli Solutions Srl, dove trovare tante offerte di prodotti per cancelleria e altre offerte destinate agli non solo all’ufficio ma anche alle scuole.

SFRUTTARE LA LUCE NATURALE
Per risparmiare sulla corrente, il metodo più green è quello di sfruttare al massimo la luce naturale del sole. Per far questo cercate di lasciare le finestre sgombre. Se ciò non è possibile si può ovviare utilizzando delle lampadine a basso consumo.

RICONDIZIONARE ALCUNI PRODOTTI
Una delle modalità con cui risparmiare è quello di utilizzare i prodotti ricondizionati o farli noi stessi ricondizionare: è il caso delle cartucce per stampare che vengono ricaricate d’inchiostro una volta terminate.

RISPARMIARE SUL RISCALDAMENTO O L’ARIA CONDIZIONATA
Quando si parla di risparmio, si pensa subito alle utenze, luce e gas. Non solo cercare di non tenere aperti eccessivamente i termosifoni d’inverno o i condizionatori d’estate, ma anche regolare le temperature basse.